Titolo secondo post

Come alcuni sanno, però, c’è stato anche un “progetto” parallelo, più intimo, nascosto e mai esposto, salvo una sola volta – e in minima parte – al CIFA Centro Italiano della Fotografia d’Autore, nella primavera del 2015. Un racconto diverso, totalmente personale, per il quale il committente ero io; un progetto interamente realizzato con uno smartphone, per poter essere più istintivo nel raccogliere sensazioni, appunti e visioni riguardo un tema non certo di semplice gestione emotiva.